In questo periodo di fermento creativo quasi caotico ho utilizzato il tempo in più per dedicarmi alla tecnica della serigrafia, e mi è parso di essere stata catapultata indietro di secoli. E’ stato come vivere un’esperienza in slow motion: la tecnica è macchinosa ma la resa è notevole. Per approcciarmi in maniera casalinga mi sono affidata ad un kit che non prevede l’uso della gelatina ma quella di mascherature in carta.

CLICCATE PER VEDERE IL VIDEO !

I passaggi da seguire sono i seguenti:

9 Aprile 2020